1. Che-si-mangia-oggi
  2. La guida Deliveroo alle migliori pizze da ordinare in giro per il mondo
La guida Deliveroo alle migliori pizze da ordinare in giro per il mondo

La guida Deliveroo alle migliori pizze da ordinare in giro per il mondo

Non è stupendo sentire quelle tre magiche paroline: "Ordiniamo una pizza?". Il nostro piatto più famoso è perfetto per essere condiviso, mangiato a fette o fatto fuori in un boccone. Ognuno ha la sua pizza preferita, che sia tradizionale o creativa. Abbiamo chiesto ai nostri colleghi di Deliveroo da tutto il mondo di indicarci le loro pizze preferite nei loro paesi: ecco cosa hanno scelto.

Napoli, La Boîte Noire – Lione, France

Una pizza che è un vero omaggio a Napoli, la città da qui viene tutta la brigata di cucina di La Boîte Noire's. I suoi ingredienti sono pomodoro, capperi e acciughe, per conferire a ogni fetta un sapore deciso. Per far sì che questa pizza sia il più fedele possibile alle sue origini italiane, il proprietario Lucas (che ha solo 21 anni!) va spesso a Napoli insieme ai suoi chef, per scoprire i migliori prodotti locali. Lavorano con piccoli produttori che non hanno mai esportato in Francia, e così a ogni morso è come fare un giro tra le migliori pizzerie della Campania.

Margherita Verace, 400 Gradi – Melbourne, Australia

Nel 2014 questa margherita è stata insignita del titolo di pizza migliore del mondo, secondo l'associazione STG (specialità tradizionale garantita). Per capirci, la STG è l'organismo che decreta l'autenticità della pizza napoletana, e una vera margherita deve rispettare una serie di parametri. Esattamente come quella di 400 Gradi, il diametro non deve superare i 35 centimetri e i bordi devono essere alti ma non oltre due centimetri. La pizza inoltre deve essere cotta nel forno a legna - e i forni di 400 Gradi raggiungono, appunto i 400 gradi di temperatura. Sulla pizza si possono mettere solo pelati, mozzarella, aglio, un filo d'olio d'oliva, sale e basilico fresco. E deve essere buonissima - questo criterio l'abbiamo aggiunto noi, ma questa pizza lo rispetta appieno.

Laksa Romana Pizza, PizzaExpress – Singapore

Le tradizionali le abbiamo mangiate, ora ecco una pizza con un tocco di Singapore. Ispirata alla ricetta del laksa - una zuppa di noodle con peperoncino e cocco - la Romana di PizzaExpress è fatta con una salsa laksa artigianale e poi con gamberi, cozze, calamari, vongole e tofu fritto. Italia e Singapore si incontrano in una pizza.

Apis, Osteria Lucio – Dublino, Irlanda

La pizza Apis di Osteria Lucio è dolce e sostanziosa. Con peperoncino, salame e miele, la pizza è preparata in un forno a legna che cuoce il bordo perfettamente, rendendolo croccante e leggermente bruciacchiato. Tutto il menù del ristorante nasce dall'idea di far conoscere i migliori ingredienti irlandesi e italiani e far incontrare il calore di queste due culture, per creare piatti perfetti da condividere.

Bushwick, Otomat – Anversa, Belgio

A post shared by Otomat 🍕 (@otomatnotomat) on

Ecco come dare un tocco belga a una pizza. Otomat prepara gli impasti usando i lieviti della birra Duvel - una ale forte, con note biscottate che si sposa perfettamente con sapori decisi, coraggiosi. La Bushwick, una delle loro pizze più amate, è fatta con pomodoro, origano, mozzarella, ricotta cremosa e salsiccia al finocchio, per bilanciare perfettamente la base birrosa.

Bak Gwei, Alvy's – Hong Kong

Le pizze di Alvy's iniziano tutte con una base tradizionale preparata con lievito madre, che permette alle pizze di essere croccanti e soffici allo stesso tempo. Ma sono gli altri ingredienti che fanno la differenza. Difficilmente viene in mente di combinare determinati ingredienti, ma una volta provati, ci si chiede com'era possibile dubitare della loro bontà. Prendiamo ad esempio la pizza Bak Gwei, che a una morbida besciamella di groviera aggiunge mozzarella e sfilacci di maiale cotto al barbecue Cantonese.

Pinzafied Margherita, Pinza – Dubai, Emirati Arabi

Una pizza più leggera, ma con un sapore incredibile, è la materia di cui sono fatti i sogni. Tutte le basi di Pinza' sono composte per l'80% di acqua, ed è per questo che sono così basse in termini di apporto calorico, ma senza rinunciare al sapore. Si riforniscono da noi in Italia di salumi, pomodori e formaggi, e per assaporare i loro ingredienti al meglio consigliamo di provare la Pinzafield Margherita. La base è pomodoro, e al posto della classica mozzarella hanno messo burrata e basilico fresco. Questo piatto è così amato che è addirittura il piatto più ordinato al mondo su Deliveroo Editions.

Rolling, Kilómetros de Pizza – Madrid, Spagna

Ogni ricetta di Kilómetros de Pizza è stata creata dal cinque volte campione mondiale di pizza, Jesús Marquina, e se vuoi provare una delle sue creazioni più incredibili ti consigliamo la Rolling. Questa pizza è un omaggio a quando i Rolling Stones sono stati in Spagna nel 2014. Visto che gli Stones sembra abbiano fatto il bagno nella fontana della giovinezza, l'idea è stata di creare una pizza con ingredienti pieni di antiossidanti. E visto anche che il rock'n'roll è il regno della stravaganza, ecco una pizza con astice norvegese, crema di astice, salmone affumicato, mozzarella, cipolla rossa, erba cipollina, sesamo nero, mostarda e salsa al miele. Pare che Sir Mick Jagger sia un grande appassionato di avocado, per cui il tocco finale della pizza sono proprio dei cubetti del suo ingrediente preferito.

Margherita, Follia – L'Aia, Olanda

Quando una margherita è fatta bene è la perfezione, quindi non sorprende che in questa lista ce ne siano molte. La versione di Follia del capolavoro napoletano inizia con un impasto che la famiglia custodisce da generazioni. E come tutte le grandi margherite, si tratta semplicemente di una base a cui vengono aggiunti pomodoro, fiordilatte, basilico e nient'altro. I piatti di Follia sono così buoni che il ristorante si è guadagnato un posto nella top five dei ristoranti Deliveroo più amati in Olanda.

Wood Oven Aubergine, THEO's – Londra, UK

A post shared by THEO'S (@theospizzeria) on

THEO's nella zona sud di Londra ha fatto incetta di premi da quando ha aperto, e questo dimostra la forza di ingredienti semplici, preparati veramente bene. TimeOut, Londonist e l'Observer Food Monthly hanno parlato molto bene di queste basi preparate con lievito madre e cotte a legna, col bordo perfettamente equilibrato tra morbido e croccante. Se vuoi provare una pizza con verdure che faccia bella mostra di tutte le straordinarie qualità che abbiamo elencato, prova la Wood Oven Aubergine: pomodoro, mozzarella, basilico, olio d'oliva e melanzane. Nient'altro.

Pizza Avocado & Semi di Canapa, Pizzare Vegan Gourmet – Berlino, Germania

A post shared by Pizzare (@pizzare_vegan) on

Nessuno deve rinunciare alla pizza, quindi ecco un'opzione vegana. Pizzare Vegan Gourmet ha ideato una creazione a base di ingredienti vegetali. Si tratta di un mix molto fresco di avocado cremoso, pomodori pachino e cipolle dolci di tropea, con una spolverata di semi di canapa per aggiungere una nota croccante.

Voglia di pizza? Vieni a scoprire le tue nuove pizze preferite su Deliveroo.

Deliveroo application

Scarica l'app per Iphone o Android.

Deliveroo iPhone application
Deliveroo Android application