1. Novita-e-tendenze
  2. 5 consigli per mangiare nel modo giusto durante le Feste
5 consigli per mangiare nel modo giusto durante le Feste

5 consigli per mangiare nel modo giusto durante le Feste

Le Feste stanno arrivando, e con loro le mille bontà irresistibili che ci concediamo quando festeggiamo tutti insieme. Quest'anno, insieme a specialità dolci e salate, Deliveroo e MioDottore hanno un regalo per te: 5 risposte alle domande che avremmo sempre voluto fare per vivere le feste a cuor leggero, mangiando nel modo giusto, per godersi tutta la bontà del Natale senza iniziare l'anno con il giro vita di Babbo Natale!

Pandoro e panettone sono la mia passione: qual è la quantità giusta per mangiare sano?

I dolci andrebbero in realtà considerati come dei veri 'nemici della corretta alimentazione' e in questa categoria, i dolci natalizi sono inseribili tra quelli meno sani, purtroppo. Sarebbe da evitare il consumo di questi prodotti oppure, proprio al massimo, limitarlo a una piccola porzione la mattina, come accompagnamento a un buon caffellatte a colazione. Riguardo la quantità, ovviamente ci si dovrebbe limitare ad una fetta molto piccola (massimo 50 grammi e non di più), considerando anche che una porzione standard è in grado di apportare, da sola, fino a 500-600 calorie! (Consiglio del Dott. Lorenzo Traversetti)

Per me la frutta essiccata è una irresistibile tentazione: è vero che fichi e datteri non vanno bene per un'alimentazione sana?

La frutta essiccata viene spesso demonizzata e non a ragione. Sia i fichi che, soprattutto, i datteri, possiedono molti zuccheri a basso Indice Glicemico, ovvero zuccheri che vengono assorbiti molto lentamente dal nostro organismo e che, dunque, in primis possono essere usati come ricarica energetica (specie se prima viene praticato un po' di sano movimento). Una chicca? Provate ad abbinare 3-4 datteri essiccati con un paio di noci… vedrete che la vostra sazietà durerà anche fino a tre ore! Dunque perché non pensare a questo abbinamento come spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio (chiaramente non nei giorni in cui si mangia, abitualmente, più del normale quali Natale e Santo Stefano)? (Consiglio del Dott. Lorenzo Traversetti)

Amo tanto i mandarini: è vero che è meglio mangiare la frutta lontano dai pasti?

Sul consumo di frutta si è detto tutto e il contrario di tutto perché effettivamente i pareri degli specialisti sono spesso contrastanti. Sicuramente la frutta a fine pasto subisce tempi di digestione più lunghi (in media un frutto in 20' è digerito). Alcuni tipi di frutta (come l'ananas e la papaia o il kiwi) invece, contenendo proteasi, migliorano la digestione delle proteine. Quindi che fare? Personalmente consiglio di consumare la frutta lontano dai pasti così da assimilarla al meglio e non peggiorare molti sintomi gastrointestinali, ma un piccolo frutto (come un mandarino) non dà particolari problemi. (Consiglio della Dott.ssa Sara Gilardi)

Come posso fare per gustare le ricette di Natale senza il timore di prendere peso?

Come dice un vecchio ma quanto mai attuale detto "Non si ingrassa da Natale a Capodanno ma da Capodanno a Natale", l'unico modo è gustarsele senza troppi sensi di colpa e senza cadere negli eccessi; evitiamo quindi il bis delle portate, soprattutto quelle dei dolci, e non dimentichiamo ci accompagnare le portate con una generosa porzione di verdura: ci aiuterà non solo ad assimilare meglio gli zuccheri ingeriti ma anche a raggiungere prima il senso di sazietà. Evitiamo inoltre di digiunare in vista di pranzi e /o cene natalizi: questo ci farà arrivare al momento del pasto ancora più affamati; piuttosto, facciamo uno spuntino sano con una mela, uno yogurt e magari un tè verde in modo tale da riempire lo stomaco ed evitare che la fame ci giochi brutti scherzi. Non dimentichiamoci inoltre di fare regolare attività fisica anche durante le feste, per mantenere il nostro metabolismo sempre attivo. (Consiglio del Dott. Marco Gallo)

Qual è la corretta alimentazione per dimagrire velocemente dopo gli eccessi a tavola?

Dopo gli eccessi a tavola basta semplicemente tornare a seguire una sana, corretta ed equilibrata alimentazione, prediligendo il consumo di verdure (che grazie al loro potere detossificante contribuiranno a eliminare le tossine in eccesso e ad aumentare l'introito di liquidi), carboidrati integrali (che grazie alla fibre in essi contenute ci faranno sentire più sazi e per più tempo rispetto ai carboidrati raffinati) e, infine, da abbinare alla porzione di carboidrati integrali sono consigliabili le proteine magre del pesce (merluzzo, tonno, platessa, orata, pesce azzurro) e della carne bianca (petto e/o cosce di pollo, coniglio, vitello, manzo). Così facendo, forniremo al nostro organismo tutti gli elementi necessari per depurarsi e per dare una sferzata al nostro metabolismo, consentendo un corretto dimagrimento duraturo nel tempo. (Consiglio del Dott. Marco Gallo)

Deliveroo application

Scarica l'app per Iphone o Android.

Deliveroo iPhone application
Deliveroo Android application