1. Novita-e-tendenze
  2. 5 consigli per il detox dopo le Feste
5 consigli per il detox dopo le Feste

5 consigli per il detox dopo le Feste

Siamo rientrati, ma stiamo facendo fatica: sia al lavoro… che a rientrare nei pantaloni! Eppure ci sono tanti modi per cominciare l'anno nel modo giusto, e rimettersi in forma per affrontarlo con tutte le energie che servono, ricaricati dalle vacanze appena passate e pieni non solo di buoni propositi, ma anche di ottime idee per mangiare bene e stare meglio. Buon anno da Deliveroo e MioDottore!

Vorrei rimettermi in forma ma odio la palestra: come posso stimolare metabolismo e dimagrire senza fare troppa attività fisica?

Purtroppo non esiste una ricetta miracolosa in grado di ottenere questo risultato senza contemplare un po' di salutare movimento. Va comunque detto che esiste sport e sport. Non bisogna necessariamente andare in palestra per garantire una sana riattivazione metabolica. Si può iniziare da piccoli accorgimenti che aiutino a rompere la sedentarietà quotidiana quali camminare, preferire le scale all'ascensore, muoversi in pausa pranzo, non cedere all'appeal del divano e tanti altri. A tutto ciò, ovviamente, va abbinato uno stile alimentare che prediliga alimenti a basso indice glicemico. Dunque largo spazio a cibi integrali, a proteine da alimenti magri (carni magre, pesce, legumi). Al contrario, al bando alimenti ricchi in grassi saturi e prodotti confezionati, molto spesso ricchi di additivi e di grassi idrogenati, nemici della linea e del metabolismo. (Consiglio del Dott. Lorenzo Traversetti)

Le feste mi hanno appesantito: esiste una dieta brucia grassi che non sia la terapia del digiuno?

Digiuno non vuol dire dimagrire correttamente bensì subire un progressivo processo in grado di portare a stati più o meno seri di malnutrizione o, peggio ancora, di denutrizione. Il modo migliore per rimettersi in carreggiata dopo le derive di questo periodo di festività consiste in un approccio duplice. Se da un lato è infatti fondamentale mangiare il giusto, prediligendo alimenti integrali, poveri in grassi saturi e, soprattutto, dando ampio spazio a frutta (lontano dai pasti) e verdura (in apertura degli stessi), praticare con costanza un'attività fisica moderata può sicuramente agevolare il percorso di smaltimento delle tossine (e dei chili) accumulati. Alimenti chiave possono essere i cereali integrali a pranzo al posto di quelli non integrali, abbinati ad un contorno ricco mentre a cena diventa fondamentale abbinare all'immancabile contorno, un buon secondo a base di legumi e/o pesce. Un suggerimento: cruditè di carote/sedano/finocchio in apertura del pasto, meglio se 15-30 minuti prima di mettersi effettivamente a tavola, in quanto le fibre contenute in questi alimenti aiutano a migliorare il transito intestinale favorendo la corretta assimilazione dei nutrienti e, insieme a ciò, garantiscono un buon senso di sazietà che aiuta ad evitare 'abbuffate' durante i due pasti principali. (Consiglio del Dott. Lorenzo Traversetti)

Alla fine ho ceduto alla tentazione di comprare un pandoro in offerta: a cosa posso abbinarlo per rendere la colazione sana e nutriente?

Il pandoro, come anche il panettone, è ahimè un dolce calorico (400 calorie circa per etto) e questo fa sì che una fettina raggiunga le 280-300 calorie. Dovendo "riciclarlo" per il dopo- feste consiglio a colazione di usarne una porzione di non più di 60 grammi (la metà di una fetta) e di abbinarlo a frutta fresca (macedonia per esempio) e ad una tazza di the verde. (Consiglio della Dott.ssa Sara Gilardi)

La terapia del digiuno può aiutarmi a dimagrire velocemente? È sicura?

La terapia del digiuno non solo non è sicura, ma non porta nemmeno al dimagrimento, inteso come perdita di grasso. Dimagrire con il digiuno infatti, significa che il nostro corpo, per ricavare l'energia necessaria, prima attinge dai muscoli e solo successivamente, dalle riserve di grasso. Ciò significa che, durante il digiuno, la perdita di peso che noi riscontriamo è data principalmente dalla nostra massa muscolare e da acqua. Risultato finale è un rallentamento importante del nostro metabolismo, dato dalla perdita della nostra massa muscolare che porterà, nel momento in cui torneremo a mangiare regolarmente, a un veloce recupero delle riserve di grasso, incalzando così nel cosiddetto effetto a yo-yo. (Consiglio del Dott. Marco Gallo)

Come posso sfruttare il torrone al cioccolato che è avanzato senza ingrassare?

Esistono molteplici ricette che consentono di riciclare il torrone al cioccolato, nessuna però (proprio perché l'ingrediente base è proprio l'amatissimo torrone al cioccolato) può essere considerata più light rispetto alle altre. L'unico modo per non ingrassare ulteriormente dopo le feste a causa degli avanzi è: sbarazzarsene! O almeno mangiarne piccole dosi insieme ai pasti principali, ma in un'ottica di disciplina post- vacanze il consiglio è' di eliminare ogni tentazione. (Consiglio del Dott. Marco Gallo)

Deliveroo application

Scarica l'app per Iphone o Android.

Deliveroo iPhone application
Deliveroo Android application