1. Ristoranti
  2. Santarpia a Firenze - la parola al pizzaiolo Michele Leo
Santarpia a Firenze - la parola al pizzaiolo Michele Leo

Santarpia a Firenze - la parola al pizzaiolo Michele Leo

I segreti di una buona pizza sono tanti: le farine, gli ingredienti, ma soprattutto il pizzaiolo. Per spiegarti meglio il gusto e i segreti della pizza d'autore di Santarpia a Firenze, abbiamo intervistato proprio il suo pizzaiolo: Michele Leo. Puoi provare le sue creazioni in esclusiva su Deliveroo, e se vuoi saperne di più leggi cosa ci ha raccontato sulla più grande passione di tutti: la pizza.

Ciao Michele! È un piacere conoscerti. Abbiamo qualcosa in comune: Deliveroo mette insieme food e tecnologia, e abbiamo scoperto che anche tu hai un background tecnologico. Raccontaci la tua storia: come sei passato da Professionista dell'Informatica a Maestro di Pizza?

La cucina è sempre stata la mia passione. Dopo 10 anni nel mondo dell'informatica ho sentito forte la necessità di un cambiamento; con un po' di incoscienza ho lasciato il mio lavoro e ho intrapreso questo nuovo percorso seguendo il corso per chef professionisti al Gambero Rosso di Roma. E lì è scoppiato l'amore per i lievitati, grazie anche al mio maestro Gabriele Bonci. Questi due mondi non sono così distanti: in entrambi è importante la creatività, la definizione di processi e soluzioni, la capacità di fare squadra.

Deliveroo

Il tuo nome oggi vuol dire pizza d'autore: quali sono secondo te gli elementi che non possono mancare in una pizza a regola d'arte?

Sicuramente le materie prime, una grande tecnica e, da non sottovalutare, la passione e il cuore. Una volta mi è stato detto una cosa che mi ha colpito molto: una cliente affezionata mi ha confidato che lei riconosceva le pizze fatte da me in quanto sentiva la passione che mettevo e che non avvertiva nelle altre, pur essendo fatte tecnicamente allo stesso modo; era per lei quell'ingrediente segreto che le rendeva speciali.

La cosa che colpisce di Santarpia è l'attenzione nella scelta degli ingredienti: che tipo di ricerca fai per selezionarli, e quali sono i tuoi ingredienti preferiti?

Oltre alla ricerca di qualità e di sostenibilità utilizzata per la selezione dei produttori, è la quotidianità che ti può far fare scoperte interessanti. Anche camminare all'interno del mercato di Sant'Ambrogio di Firenze, da cui noi ci forniamo, permette di scoprire tanti piccoli gioielli del territorio che possono essere poi utilizzati per la creazione di nuovi accostamenti sulla pizza. Sono un napoletano DOC, per cui  prodotti come il Pomodoro San Marzano, il Fiordilatte e la Mozzarella di Bufala sono un must, ma avendo un background da chef amo anche cucinare sulla pizza ed utilizzare prodotti legati alla stagionalità. Ad esempio nel nuovo menù di primavera verrà proposta la mia versione della pizza Capricciosa, con carciofi e funghi rigorosamente freschi e un prosciutto cotto degno di questo nome!

Deliveroo

Parliamo delle tue creazioni: qual è la pizza assolutamente da provare tra quelle presenti nel menù di Santarpia su Deliveroo e perché?

La Marinara, pizza semplice che fa parte della tradizione napoletana, e che quindi suscita in me ricordi di quanto ero bambino. Come condimento utilizzo il pomodoro San Marzano, aglio e origano: pochi ingredienti che devono essere eccellenti per creare il sapore perfetto di questa pizza.

Anche i maestri della pizza... mangiano! Raccontaci la tua serata ideale: immagina di fare un ordine da Santarpia su Deliveroo, e scegli un antipasto, una pizza, un dolce e una birra artigianale. E se per completare il tutto ti chiedessimo di abbinarci anche un film o una serie tv?

Santarpia con Deliveroo è una piacevole abitudine così come le sit com americane. Con piacere potrei mangiare una Capricciosa sorseggiando una birra bella fresca, mentre in tv c'è "The Big Bang theory"  oppure "How I met your Mother?".

Deliveroo

Deliveroo application

Scarica l'app per Iphone o Android.

Deliveroo iPhone application
Deliveroo Android application